7 cose su Pompei che forse non sai

Su Pompei, uno dei siti archeologici più famosi in Italia (e che fa da ambientazione alle nostre escape rooms), girano tantissime informazioni. Molte le abbiamo lette sui libri di storia. Altre, invece, sono curiosità che forse non tutti sanno. Noi, tra queste, ne abbiamo selezionate alcune.

I terremoti

Prima della nota eruzione del 79 d.C., la città era stata devastata da numerosi terremoti. Gli abitanti, però, non li collegarono con una possibile eruzione. Non sapevano infatti che sulla montagna così vicina alla loro città ci fosse un vulcano.

Forme che cambiano

La forma del vulcano, allora, era molto diversa rispetto ad oggi. Faceva infatti pensare a una montagna senza cratere.

Ospiti importanti

Pompei, prima dell’eruzione, era una città meta dei viaggi di molte personalità importanti. Si pensa, addirittura, che nella zona avesse una villa l’imperatore Nerone. Sua moglie Poppea, invece, era originaria della parte di Campania vicina alla città.

Altre eruzioni famose

L’eruzione del 79 d.C. è passata oggettivamente alla storia. Gli studiosi, però, hanno scoperto che la zona fu devastata da un’eruzione vulcanica altrettanto terribile nel 1800 a.C.

Date diverse

Nel 2014, il celebre divulgatore scientifico – e per qualcuno vero e proprio sex symbol – Alberto Angela collocò la data dell’eruzione di Pompei non ad agosto bensì ad ottobre. Perché questo cambiamento? Ai tempi, il figlio del famosissimo Piero rispose alle varie contestazioni ricordando che diversi studiosi datano l’eruzione ad ottobre, o almeno in periodo autunnale, per via dei frutti tipici di quel periodo che sono stati trovati nelle case e dei bracieri accesi.

Gli affreschi della Villa dei Misteri

Nonostante il contenuto lascivo degli affreschi della Villa dei Misteri possa far pensare a Pompei come a una città paradiso dei piaceri della carne, con gli scavi è stato ritrovato un unico lupanare.

L’importanza dei calchi in gesso

I calchi in gesso non solo hanno permesso di ricostruire i corpi degli abitanti, ma anche di avere le idee chiare sulla vita quotidiana degli abitanti. Grazie ad essi, è possibile anche conoscere cosa si mangiava e le suppellettili utilizzate in casa.

Detto questo, non rimane che scoprire l’atmosfera di Pompei con le nostre stanze dedicate!

 

 


One thought on “7 cose su Pompei che forse non sai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *